Non E’ un Paese Per Vecchi


1980. Il saldatore texano Llewelyn Moss (Josh Brolin) trova una valigia con due milioni di dollari sul luogo dove si sono eliminate due bande di spacciatori di droga. Sulle sue tracce si mette lo spietato killer Anton Chigurh (Javier Bardem), seminando cadaveri sul suo cammino, mentre il disilluso sceriffo Bell (Tommy Lee Jones) cerca di evitare altri spargimenti di sangue.
I fratelli Coen adattano l’omonimo romanzo di Cormac McCarthy e cercano di non tradire il suo doppio registro, che alterna narrazione oggettiva a riflessioni dello sceriffo (qui rese in parte con una voce fuori campo). Esaltano tanti temi – la presenza del paesaggio con tutte le sue valenze metaforiche, la riflessione sulla violenza e sul caso come chiave di lettura obbligata del reale – che si legano perfettamente con il loro universo poetico. Per riflettere, ancora una volta, sull’irrimediabile perdita di valori di un mondo che non conosce più il rispetto, la solidarietà, l’onestà. E dove il male ha un volto, quello del killer-filosofo Chigurh, così assurdo e terrificante da mettere in crisi ogni concetto di etica. Molti personaggi rimandano ai film precedenti dei registi: l’ingenuo aiutante dello sceriffo (Garrett Dillahunt), la guardia di frontiera reduce dal Vietnam (Smith), il killer “educato” ed elegante (Woody Harrelson); di nuovo c’è un tono meno cinico e sarcastico, e a volte scopertamente didascalico. Sulla scia del romanzo, i Coen vogliono, infatti, elevare il definitivo e antieroico canto funebre dei miti fondanti del West, ma forse introducono una note moraleggiante di troppo. Notevole fotografia di Roger Deakins e niente musica, se non nei titoli di coda. A Cannes 2007 è stato snobbato da molti, ma si è rifatto con gli Oscar 2008: miglior film, regia, sceneggiatura non originale e attore non protagonista (Bardem).

Pubblicato il 21/11/2011, in Recensioni con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

  1. ….commento, per problemi di tempo, velocissimo ma spero esaustivo comunque: il film mi è piaciuto moltissimo. Sì. E grande recitazione.

  2. Film splendido!!! L’atmosfera che i Coen sono riusciti a creare per il film è identica a quella del libro. Ottima interpretazione di Bardem e di Jones.😀

  3. Questo film mi costringe ad una doppia lettura e a due conseguenti valutazioni. Anzitutto devo dire che non condivido il “manifesto” fatto proprio dai fratelli Coen, la filosofia di fondo che emerge da questo lungometraggio, ma presente (sotto la coperta del sarcasmo più nero) già in gran parte della loro filmografia. Un mondo caratterizzato dal nichilismo, dalla predominanza, nel bene e nel male, di interessi personali e materiali, e piegato al dominio del caso assoluto, così come emerge per un verso dal contrasto col passato che si fa strada nei sogni e nella vita dello sceriffo Bell, e per l’altro dalla scena finale affidata alla monetina e rafforzata dal colpo di scena immediatamente successivo. Ecco, diciamo che non è questa la mia visione del mondo e della vita.
    D’altro canto, cinematograficamente parlando, il tutto è espresso in maniera inappuntabile quanto magnificente, con una sceneggiatura complessa ma precisa, con uno stile registico che ha fatto scuola (e votato al western più che nel successivo “True Grit”), con una fotografia carica di luce; e soprattutto con almeno un paio di interpretazioni formidabili come quelle di Josh Brolin e Javier Bardem, e una in perfetta media (alta, quella di Tommy Lee Jones) contornate da una serie di caratterizzazioni notevoli.
    Dunque, ai miei occhi un film che esprime un contenuto discutibile, spero provocatorio, con una forma ineccepibile, ammirevole. Oscars meritatissimi.

Lascia un Commento!!!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: