Film in 3D? No, in bianco e nero, e MUTO!!! Esce “The Artist”.


Dal 9 dicembre sarà nelle sale di tutta Italia, ma oggi in anteprima a Roma e Milano, “The Artist”, film francese a dir poco contro-corrente firmato da Michel Hazanavicius (autore sul grande schermo finora di due episodi della spy story in chiave parodica “OSS 117” inedita in Italia, ma campioni di botteghino in patria). Venduto in oltre 40 Paesi, da noi verrà supportato da una importante distribuzione che, con 90 copie, lo vedrà arrivare in ogni zona dello stivale. In tempi di mega produzioni tridimensionali atte a proiettare il cinema attuale in una nuova definitiva realtà, ecco il film che non ti aspetti: in bianco e nero e sostanzialmente (colonna sonora a parte) muto!!! Una scommessa inaudita, ma che sembra stia ottenendo clamorosi risultati positivi. Il protagonista principale, Jean Dujardin, è stato addirittura premiato come migliore attore all’ultimo Festival di Cannes per questa interpretazione, e pare che il lungometraggio sia in odore di nomination agli Oscar. Tra gli altri interpreti Berenice Bejo, moglie del regista, Penelope Ann Miller, John Goodman, James Cromwell, Malcolm Mc Dowell (per la gioia del nostro Alèx!🙂 ), e il cagnolino Uggy, un jack russel terrier in grandissimo spolvero! Val la pena di suggerirlo ai nostri lettori!! O no?😉

Pubblicato il 07/12/2011, in Trailer con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 7 commenti.

  1. Sono curiosissima di andarlo a vedere! Non vedo l’ora di fare questa esperienza un po’ retrò.😀

  2. Sì sì, anche secondo me ne vale la pena! E’ una pellicola di cui ho letto molto bene e che m’ispira, la prox settimana non ho scuse. E, pur non avendo visto per ora nessuna delle due, ho l’impressione che “The artist” abbia molte più chances di “Terraferma” agli Oscar.

  3. Visto stasera. Delizioso! Una storia classica ma perfetta in ogni dettaglio. Straordinari i protagonisti che sembrano veramente usciti dagli anni 20 e un cane a cui davvero manca solo la parola. Non avevo mai goduto così tanto nel vedere un film muto, nemmeno al Silent Movie di Mel Brooks. Un atto di amore verso il cinema, quello che era, quello che faceva sognare, tanto.

    • Ciao Foschina, benvenuta su FCP e grazie per essere nostra fedele “follower”!!!
      Sappi che anch’io sono un curioso sbirciatore di “Non siamo a Chiba”.🙂
      Avrei voluto vederlo ieri “The Artist”, poi invece ho cambiato cinema e genere… Horror!
      Speriamo comunque di recensirlo presto, e ti invito già a tornare sotto la locandina ad approfondire il discorso.

  4. Grazie! anch’io sono una sbirciatrice di professione.🙂 The Artist sono sicura che ti piacerà e sicuramente tornerò a leggere la tua recensione. A presto!

  5. Ciao Francesca, non puoi capire che piacere mi fa trovarti qui🙂 Benvenuta!!! Sono certo che troverai cose molto interessanti. Pasquale il film lo guarderò sicuramente in particolare per due motivi: Il primo è che è palesemente controcorrente e in più si contrappone al 3d che come sai non amo e poi, con questo film, non dovrò preoccuparmi dell’audio da cinema😄

  6. Ciao Alex🙂 anche per me è un piacere stare qui. Vi leggo sempre, anche se commento poco ma è la mia natura…Anche io non amo il 3D, lo trovo quasi una “violazione” alla mia vista, già provata dalla miopia. A presto!

Lascia un Commento!!!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: