Archivi categoria: Trailer

Stagnino, sarto, soldato, spia… “La talpa” è alle porte, allacciate le cinture!!!


Il nostro primo suggerimento del nuovo anno è in realtà legato ancora al 2011, perchè si tratta di un titolo presentato in concorso già all’ultima edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, anche se in uscita nelle sale italiane solamente il prossimo 13 gennaio.

Per gli amanti delle spy-stories un appuntamento assolutamente da non perdere.

La talpa, titolo originale “Tinker Tailor Soldier Spy“, è il secondo lungometraggio cinematografico del regista svedese Tomas Alfredson, già autore in primissima battuta di Lasciami entrare, il più sorprendente ed innovativo degli horror movies degli ultimi anni, ed è tratto dall’omonimo romanzo di spionaggio dell’illustre scrittore John Le Carrè, primo episodio della c.d. “trilogia di Karla”. Si narra che a Venezia abbia messo in enorme difficoltà la Giuria per l’assegnazione del Leone d’Oro.

Il cast si avvale principalmente della partecipazione quale protagonista assoluto di Gary Oldman, che veste i panni che furono di Sir Alec Guinnes nella prima trasposizione, per una serie televisiva, del celebre romanzo. Accanto a lui attori del calibro di Colin Firth, Tom Hardy, Mark Strong, Toby Jones e John Hurt, con un’unica presenza femminile, quella di Kathy Burke.

Le premesse per un appuntamento col brivido a tante stelle, visto anche il trailer, ci sono tutte.

 

Film in 3D? No, in bianco e nero, e MUTO!!! Esce “The Artist”.


Dal 9 dicembre sarà nelle sale di tutta Italia, ma oggi in anteprima a Roma e Milano, “The Artist”, film francese a dir poco contro-corrente firmato da Michel Hazanavicius (autore sul grande schermo finora di due episodi della spy story in chiave parodica “OSS 117” inedita in Italia, ma campioni di botteghino in patria). Venduto in oltre 40 Paesi, da noi verrà supportato da una importante distribuzione che, con 90 copie, lo vedrà arrivare in ogni zona dello stivale. In tempi di mega produzioni tridimensionali atte a proiettare il cinema attuale in una nuova definitiva realtà, ecco il film che non ti aspetti: in bianco e nero e sostanzialmente (colonna sonora a parte) muto!!! Una scommessa inaudita, ma che sembra stia ottenendo clamorosi risultati positivi. Il protagonista principale, Jean Dujardin, è stato addirittura premiato come migliore attore all’ultimo Festival di Cannes per questa interpretazione, e pare che il lungometraggio sia in odore di nomination agli Oscar. Tra gli altri interpreti Berenice Bejo, moglie del regista, Penelope Ann Miller, John Goodman, James Cromwell, Malcolm Mc Dowell (per la gioia del nostro Alèx! 🙂 ), e il cagnolino Uggy, un jack russel terrier in grandissimo spolvero! Val la pena di suggerirlo ai nostri lettori!! O no? 😉

“1921 – Il Mistero di Rookford”… E voi credete che i fantasmi esistano?


Uscirà nelle sale di tutta Italia il prossimo 2 dicembre “The Awakening“, produzione tutta inglese, con la regia di Nick Murphy (regista tv all’esordio sul grande schermo) e tre interpreti di estrazione teatrale quali l’emergente Rebecca Hall (“Vicky Cristina Barcelona“, “The Prestige“), il bravo Dominic West (“Mona Lisa Smile“, “Hannibal Lecter – Le origini del male“, “300” e da ultimo “Johnny English – La rinascita“), e la strepitosa Imelda Staunton (indimenticabile protagonista di ” Vera Drake“).

Se apprezzate il brivido e le storie di fantasmi di stampo classico, questo è il film che fa per voi!

Finalmente nelle sale “Pina 3D” di Wim Wenders


In principio doveva essere una collaborazione tra il regista tedesco e Pina Bausch, l’omaggio di Wenders questa volta al mondo della danza ed in particolare  alla magia del Tanztheater (Teatro-Danza), genere introdotto “negli anni ’70 da alcuni coreografi tedeschi – tra cui la stessa Bausch – per indicare un preciso progetto artistico che intende differenziarsi dal balletto e dalla danza moderna e che include elementi recitativi, come l’uso del gesto teatrale e della parola” (Wikipedia). Ma nel 2009, quando tutto era pronto per l’inizio delle riprese, la dipartita della celebre artista tedesca, (coreografa, danzatrice, attrice e regista) sembrava aver impedito per sempre la realizzazione dell’opera.

Dietro la forte insistenza delle persone che più avevano amato la Bausch e il suo lavoro, ecco le intuizioni di Wenders di realizzare un documentario non più “con” bensì “per Pina”, e , attraverso il linguaggio dell’immagine tridimensionale,  far rivivere “in mezzo” al pubblico la coreografie più celebri della direttrice artistica del Tanztheater di Wuppertal. Per una volta il 3D sembra aggiungere davvero quel qualcosa in più alle immagini in movimento.

Presentata ufficialmente in Italia fuori concorso al Festival del Cinema di Roma appena concluso, l’opera è finalmente in proiezione nelle sale dello Stivale, ed FCP ve ne suggerisce calorosamente la visione!!

In arrivo il nuovissimo film di Martin Scorsese, per la prima volta in 3D!!


Sarà proiettato nelle sale italiane a partire da febbraio 2012 (o dal 16 dicembre, come recita il trailer???)  l’attesissimo nuovo lavoro di Martin Scorsese, “Hugo Cabret”, prima opera filmata in 3D dal grande regista statunitense, di cui ieri si è avuto un assaggio nel corso del Festival del Cinema di Roma. Nel cast i due giovanissimi e Asa Butterfield (“Il bambino col pigiama a righe”) e Chloe Moretz (“Kick-Ass”, “Blood Story”), assieme a Jude Law, Ben Kingsley, e Sacha Baron Coen.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: